Grazie alle lotte delle lavoratrici e dei lavoratori, e al sostegno delle Organizzazioni sindacali, il Tribunale di Roma ha rigettato la richiesta di concordato presentata dal gruppo Omega e disposto l’Amministrazione straordinaria della Società

E’ assurdo pensare che questa sia una vittoria, però purtroppo è così che va accettata.

Quel senso di angoscia, quella sofferenza che non permetteva neanche di chiamare gli amici rimasti in eutelia, è un pò svanita. Ce l’hanno fatta, sono finalmente riusciti a raggiungere un piccolo obbiettivo.

L’amministrazione controllata non è chissà cosa. Se non altro però è l’attestazione dell’impossibilità di essere gestiti da inetti.

Immagino che ora molti miei colleghi stiano accompagnando la gioia alle lacrime.

Non esiste punizione che che possa rendere giustizia alla speranza che è stata rubata a quelle persone di godere di una vita serena.

Basta, non voglio aggiungere [altre] chiacchiere inutili.

Annunci