tu vieni da una famiglia molto importante,di tradizione, rispettata, una condizione di privilegio. Ma è anche un grande peso il dover sempre essere all’altezza di una sotria gloriosa. Riesci ad essere te stesso?

Ma io guarda, credo che in un certo qual senso come anche tu anche hai le tue complessità familiari, eh.. io a modo mio e mi sembra di vedere anche tu a modo tuo, eh… ci siamo creati una nostra identità. La tua famiglia è la base, lo zoccolo duro. Però… se tu non sei forte, sei una zavorra per la tua famiglia, quindi la cosa più importante secondo me è star bene con se stessi.
Avrai un difetto?

Ma di difetti ne ho tanti, il primo… il primo direi che mi mangio le unghie. Le unghie e poi un difetto è l’impazienza. L’impazienza perchè vorrei eh… vorrei.. ciò nà… come… ciò ciò una cosa in testa, e ce l’ho in mente, vorrei che fosse già fatta. E purtroppo nella vita bisogna aver pazienza. E questo lo imparo duramente. Però ogni giorno ho la battaglia con me stesso, ma credo che non sia l’unico, cioè, questo è anche il fatto, il fatto di esser giovane, uno vorrebbe sempre che tutto fosse fatto subito, invece le cose non sono effettivamente veloci quanto la formula uno, ecco, ciò(@#), ci va tempo e ci va pazienza.

Ti volevo chiedere una cosa… Come va con i congiuntivi?
Ma guarda io ci sto facendo degli sforzi ma purtroppo non ancora al 100%


Annunci