Non sono molto attento a notizie di questo tipo e forse mi sono perso qualcosa.

Da quello che so, i quattro alpini sono morti per un ordigno esploso al passaggio di una colonna di mezzi corazzati che si spostavano da una parte all’altra. Non so quali fossero il luogo di partenza nè la destinazione e nemmeno quali fossero i motivi dello spostamento. L’esplosione è avvenuta in pieno deserto, a “circa 200Km da farah, vicino al confine con l’Helmand“; il Lince (ancora lui) che trasportava i militari “non ha retto l’urto” ed è stato distrutto da una mina.

Non ho fatto scuole di guerra e nemmeno tante partite a Risiko, devo essere sincero, però non capisco una cosa: se avessimo avuto le bombe sugli aerei cosa sarebbe cambiato? Avremmo riempito di crateri il deserto per bonificare la zona?

Perchè nessuno spiega, ma nemmeno cerca di capire a quanto pare, cosa avremmo fatto o cosa faremo con gli aerei “bombati”?

Perchè nessuno ci spiega quanti dei 30 caduti italiani sarebbero ancora in vita se avessimo avuto le bombe che tanto piacciono a Finmeccanica sui nostri obsoleti tornado??? Sarebbero vivi i quattro alpini? Sarebbero vivi i rambo della missione Sarissa? Quali dei 34 morti avremmo evitato? Forse bisogna ricordare a qualcuno che i nostri Tornado(presi in leasing non so da quanto da Germania-Inghilterra-Francia, e già dallo scorso anno in odore di sostituzione con gli degli AMX) possono già essere dotati di bombe, e forse sono già stati impiegati in questa modalità nella disponibilità del comando internazionale (Jatf), com’è ovvio (non voglio immaginare ogni stato coinvolto che si porta i suoi aereoplanini e comincia a bombardare qua e là…). Se non lo hanno fatto è perchè è un aereo così vecchio che è meglio utilizzarlo solo  per le missioni di ricognizione, quelle che vengono effettuate anche dai Predator (gli aerei senza pilota, per intenderci).

Citando Strada (Gino), non sono contro la guerra a prescindere; ma bisogna ammettere che la guerra è uno strumento che non funziona. E soprattutto più passa il tempo e più ho la netta sensazione che l’esercito italiano per mezzi, competenze, esperienze, fate voi, non sia un chissà quanto efficace alleato di guerra.

Scusate le imperfezioni, ma è pure tardi…

Annunci