Negli ultimi giorni me lo ripeto spesso.
Non so come si fa a cambiare, ad essere quello di sempre, ad essere più disponibile, ad non permettere agli altri di approfittarsi, ad essere meno nervoso, a reagire con energia alle cose, a controllare me stesso, a riuscire ad abbandonarmi un pò alla vita, ad apprezzare la mia sensibilità che fa bene agli altri, ma fa male a me stesso
Non so come si fa ad essere più efficiente, ad essere più efficace, a non farsi preconcetti, a restare saldo alle proprie idee, ad essere meno integralista.
Non lo so come si fa.
Non ci sono romanzi, saggi, manuali che te lo spiegano.
Anzi le parole sembrano sempre troppe quando arriva il momento in cui ti rendi conto che “non lo sai come si fa”.

Mi ridicolizzo dandomi del bambino, quando sento il bisogno di avere la mia chitarra in mano e non per usarla da spada, come diceva bennato, ma perchè vorrei che abbracciandola mi portasse via.

Ma non si può, non funziona così.
E non funziona nemmeno se rimango qua, a continuare ad interrogarmi sul modo giusto per fare.
Forse il tempo mi aiuterà.
No, non mi aiuterà…

Annunci